fbpx
Top
Film e Serie TV

His Dark Materials: l’adattamento della trilogia di Philip Pullman

È uscita finalmente su Sky la serie tv che aspettavamo da anni: His Dark Materials. Probabilmente ricorderete il film “La bussola d’oro” con Nicole Kidman, Daniel Craig e Eva Green di cui abbiamo sempre aspettato un sequel mai realizzato. Si è deciso finalmente di riadattare la trilogia di romanzi di Philip Pullman in una serie tv targata BBC in collaborazione con HBO. I tre libri s’intitolano “La bussola d’oro”, “La lama sottile” e “Il cannocchiale d’ambra”. La prima stagione di His Dark Materials racconta, più nel dettaglio rispetto al film, il primo romanzo. Scopriamo insieme il mondo parallelo in cui la serie fantasy ci immerge.

Il mondo di His Dark Materials

Il mondo di His Dark Materials è simile al nostro, tuttavia si distingue per qualche importante dettaglio. Innanzitutto, le vicende si svolgono in un’epoca passata. La tecnologia è in evoluzione ma ancora ai suoi albori. Il motivo è da ritrovare nel fatto che il potere e comando supremo del mondo è affidato al Magisterium, un’organizzazione devota alla fede che controlla la ricerca scientifica. Scopriamo infatti nel corso della storia che esiste la possibilità di attraversare una sorta di buco tra le realtà finendo in un mondo parallelo che pare invece in tutto e per tutto identico al nostro. Ma la differenza principale della realtà parallela in cui si ambienta la vicenda è il fatto che gli esseri umani nascano tutti con il loro Daimon.

Cosa sono i Daimon

Il Daimon è l’anima di una persona incarnata in un animale parlante di sesso opposto che non si separa mai dal proprio essere umano. Solo le streghe hanno la possibilità di allontanarsi fisicamente dal proprio Daimon. Il legame tra il Daimon e il suo umano è sacro e intangibile, tuttavia esiste un gruppo di ricercatori chiamati gli Ingoiatori che rapiscono bambini per fare su di loro e i loro Daimon dei misteriosi esperimenti. Il Daimon dei bambini è mutaforma, ovvero continua a cambiare aspetto e tipo di animale a seconda delle emozioni provate o delle esigenze. Questo fenomeno si protrae fino alla pubertà: quando i bambini diventano adulti il loro Daimon si stabilizza e prende la forma di un animale che rimarrà tale per tutta la vita. Alla morte di un Daimon o di una persona, muore anche la controparte e il Daimon scompare.

Lyra è la protagonista e personaggio chiave di tutte le vicende, una bambina abbandonata al College di Oxford che parte per un viaggio verso il Nord con l’intento di cercare il suo amico Roger, rapito dagli Ingoiatori. Lyra e il suo Daimon Pantalaimon si ritroveranno in mezzo a mille guai e tanti altri ne combineranno, incontreranno personaggi strabiglianti e riveleranno le verità circa il loro mondo. Un mondo in continua lotta tra scienza eretica e religione, dove ciò che tutti si domandano è “Che cos’è la polvere?”

Lo scopriremo nelle prossime stagioni!

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *