fbpx
Top
Social

X Factor 2020: colpi di scena e scontri durante il quinto live

Il quinto live di X Factor 2020, andato in onda il 26 Novembre si è rivelato uno dei più sconvolgenti nella storia della trasmissione. Iniziamo la puntata con un simpatico Hell Raton vestito in maniera eccentrica, il quale presenta incredibilmente ancora la sua squadra di Under Donne al completo: CmqMartina, MyDrama e Casa di Lego. Mika ha come unico sopravvissuto il super innovativo NAIP, il cui percorso artistico ci sorprende settimana dopo settimana. Lo stesso vale per Emma a cui rimane in squadra solo il rapper Blind, riuscirà a sopravvivere anche questa volta? Manuel Agnelli porta avanti invece due potentissimi gruppi: i Little Peaces of Marmelade e i Melancholia.

X Factor: la prima manche

Il live, che sarà a doppia eliminazione, si apre con una manche dove i cantanti saranno invitati ad esibirsi accompagnati da un’orchestra composta da sole donne ad onorare il tema dell’empowerment femminile in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. Una manche con alti e bassi che porta ad un risultato davvero inaspettato nella storia di questa edizione di X Factor. C’è da dire che forse mai come quest’anno di talenti ce ne sono tanti e già ne abbiamo pianto qualcuno eliminato alle scorse puntate. Motivo per il quale le sorprese non possono mancare, ma mai ci saremmo aspettati il ballottaggio che ci si è presentato.

Al termine della prima manche il meno votato dal pubblico andrà al ballottaggio. Sotto lo sguardo attonito di tutti i presenti, artisti e giudici, Cattelan nomina niente di meno che i Melancholia. Probabilmente puniti per la loro performance. A scontrarsi con loro andrà il meno ascoltato della settimana, ovvero NAIP. Di questo non ci sorprendiamo poiché sappiamo che gli ascolti sono il suo punto debole. Un ballottaggio che lascia spiazzati i giudici e che personalmente avrei voluto vedere nel corso della finale che si terrà il 3 dicembre. I giudici mandano i concorrenti al tilt: Manuel salva il suo gruppo, Mika salva il suo artista, Emma con coerenza verso la stima che ha sempre mostrato ai Melancholia elimina NAIP e Hell Raton, non volendo assumersi una responsabilità tanto grande e in coerenza col fatto che le ultime performance del gruppo non l’hanno convinto mentre quelle di NAIP sì, elimina i Melancholia.

Si va al tilt. Dopo strazianti minuti di attesa arriva la busta… i meno votati di questa prima manche sono i Melancholia. Coloro che pensavamo essere come minimo sul podio di questa edizione. Cala il silenzio. Benedetta la portavoce del gruppo non proferisce parola e Manuel Agnelli descrive l’accaduto come un’enorme sconfitta. Nel frattempo ci sorprendiamo che il fantastico NAIP abbia conquistato il cuore del pubblico tanto da buttare fuori quelli che a ieri sembravano i più forti in gara!

X Factor: la seconda manche

La serata non finisce qui. Nella seconda manche, i concorrenti che più erano legati a Benedetta dei Melancholia mostrano il loro dolore sul palco, ma senza deludere nella performance. Manuel Agnelli, fuori di sé, giudica ogni concorrente accennando solo un breve “complimenti, sei stato bravo!” finché Cattelan lo prega di riprendere a dare giudizi sinceri. Lo stesso giudice nell’introdurre la performance del suo unico gruppo rimasto in gara, i LPOM, ci delizia con una presentazione articolata e ricca di frecciatine verso ogni altro concorrente, senza mancare di farci sorridere… tanto ormai lo conosciamo! Al termine di tale esibizione i giudici si esprimono in maniera positiva, ma Hell Raton domanda ai due rockettari cosa desiderano fare una volta usciti da X Factor, alludendo al fatto che ancora una volta lui non riesce ad inquadrarli. A rispondere è il loro giudice, il quale si fa arrogantemente spazio in una discussione che verrà interrotta soltanto dal presentatore, imponendosi per la ripresa del programma. Non vedevamo l’ora di vedere un po’ di sfuriate al tavolo!

Al ballottaggio finiscono due concorrenti Under Donna: CmqMartina e MyDrama. Ora, Hell Raton si trova nella scomoda posizione dove non avrebbe mai voluto trovarsi. Ma con la massima serenità, il giovane producer della Machete si esprime eliminando CmqMartina, spiegando che, insieme a lei è riuscito a fare il percorso che sperava di fare e che continuerà a seguirla e a produrla, se lei lo vorrà, anche al di fuori della trasmissione. Non ci sono lacrime, ma solo gioia per CmqMartina.

La puntata è conclusa, ma il meglio deve ancora venire!

Hot Factor: il meglio deve ancora venire!

A seguire il programma come sempre abbiamo Hot Factor dove i giudici hanno la possibilità di commentare la serata e gli eliminati di dire un’ultima parola. Iniziamo con CmqMartina, la quale ringrazia tutta la Machete, Hell Raton e tutti i giudici per i complimenti e le critiche a lei riservate. È la volta dei Melancholia, i quali si presentano con l’abbigliamento che avrebbero indossato nella seconda parte della serata. Benedetta, visibilmente provata e con un viso scavato dalle numerose lacrime versate dietro le quinte, prende parola e afferma: “Non ho parlato prima e non parlerò nemmeno ora! Perché noi adesso cantiamo Alone!”.

I concorrenti eliminati ci deliziano, o meglio ci struggono con un’ultima esibizione dove cantano l’inedito che avrebbero dovuto portare nella seconda manche della serata. Benedetta canta in faccia ai giudici, urlando loro a squarciagola “I am alone!” e concludendo la canzone gettandosi a terra e scoppiando a piangere. Afferma poi di essere incazzata nera e chiede spiegazioni, in particolare a Manuelito sul perché della sua decisione di eliminarli. Ma Hell Raton non è il responsabile. È stato il pubblico a decidere e sebbene siamo tutti sconvolti, non è giusto incanalare la rabbia su di lui. Tutti i giudici di X Factor sono comunque d’accordo sul fatto che il loro percorso sia appena iniziato e che al di fuori del programma avranno un brillantissimo futuro. E ne siamo sicuri anche noi!

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *